Valvole di sfogo - Valvole di sfogo

Valvole di sfogo di Stefano Disegni

RSS Feed

C’ERA UNA VOLTA BENIGNI

Non so voi, ma io, con tutta la buona volontà, non lo reggo più. Sarà la moglie? Sarà l’età? Sarà Cerami? O molto più prosaicamente saranno le carriole di Euri che incassa così ripulito e a modino? Tanti anni fa lo vidi all’Alberichino di Roma. Un teatrino off off, così off che in sala eravamo in sei. Fu formidabile. Esilarante. Efferato. Sporcaccione. Toscanaccio vero. Direi pasoliniano, se fossi un intellettuale. Questo di oggi, che è? Una cosa per far contente le vecchie zie? www.stefanodisegni.itBenigni1 Benigni2 Benigni3

Commenti

sante parole, figliolo
Uno valta faceva ridere...peccato è un altro pezzo di coscienza ironica che perdiamo.
Concordo appieno! Mi ricordo uno spettacolo di Benigni che vidi in cassetta e che faceva morir dal ridere. Oggi per ridere, si fa per dire, deve prendere in braccio qualcuno. E tutti a ridere! Cosa ci sarà da ridere. Complimenti. Un caro saluto
"che la tua musa ti conservi la verve" Hai ragione, ma... anche i primi film di Sordi erano meglio degli ultimi, Nanni Moretti era più frizzante quando lo conoscevano solo a Roma e Abatantuono lo si reggeva ancora quando faceva il terrunciello, oggi nun se regge. Caro Stefano, ricordo ancora le strip di Craxi con la motosega, non imbolsirti anche tu, mi raccomando. PS a quando un widget?
Meno male! Quando lo dico io mi rispondono che non capisco niente. Ora posso bullarmi: ehi, tu, guarda che StefanoDisegni la pensa come me! Mi sento meno sola.
Meno male! Quando lo dico io mi rispondono che non capisco niente. Ora posso bullarmi: ehi, tu, guarda che StefanoDisegni la pensa come me! Mi sento meno sola.